FSF e Debian per il database dell’hardware compatibile con il software libero

FSF e Debian hanno unito le forze per aiutare gli utenti a trovare hardware che funzioni con il software libero.

Il sito h-node.org punta a realizzare un database di dispositivi che funzionino con un sistema operativo completamente libero.

Le informazioni di compatibilità arrivano dagli utenti che testano i dispositivi  e contribuiscono alla compilazione del wiki. Fino qualche giorno fa le linee guida del progetto richiedevano che i test fossero eseguiti su una delle distribuzioni approvate dalla FSF. La FSF non include Debian tra le distribuzioni approvate perché Debian fornisce repository di software non libero. FSF riconosce però il fatto che i repository principali di Debian, che di default sono gli unici da cui vengono scaricati i software, contengono solo software libero.

Continua a leggere

Nasce l’Associazione LibreItalia

I membri italiani di The Document Foundation hanno dato vita all’Associazione LibreItalia, che ha l’obiettivo di aggregare tutti gli utenti italiani di LibreOffice per accelerare la diffusione e la promozione della suite.

“L’Associazione LibreItalia è l’evoluzione naturale del movimento che ha portato l’omonima comunità virtuale ad avere più di 2.400 membri in 16 mesi, e la suite a essere adottata dalle Province di Perugia, Bolzano, Cremona e Macerata, da molti comuni, da diverse aziende sanitarie, e da un numero purtroppo impossibile da stimare di aziende private”, ha commentato Sonia Montegiove, che ha contribuito al progetto di migrazione della Provincia di Perugia. “Adottando LibreOffice su larga scala, la pubblica amministrazione potrebbe risparmiare almeno 600 milioni di euro (fonte: elaborazione LibreItalia su dati della Provincia di Perugia)”.

Il sito LibreItalia si trova all’indirizzo http://www.libreitalia.it, dov’è possibile trovare tutte le notizie che riguardano LibreOffice e l’associazione.

openlogo-nd

Debian Live: installazione

Durante la fiera Erba Elettronica abbiamo distribuito delle chiavette USB contenenti Debian Live pronta da provare e da installare.

Abbiamo poi scoperto che l’installer contiene un baco per cui se l’installazione viene eseguita in italiano, riporta un errore e non termina correttamente.

Il trucco è selezionare l’inglese come lingua di installazione. Il problema è che poi tutto il sistema viene installato in inglese.

Abbiamo messo a punto uno script che imposta tutto il vostro nuovo sistema Debian in italiano.
Lo trovate all’indirizzo http://www.gl-como.it/imposta-italiano.sh

Ne abbiamo approfittato per scrivere una guida di installazione passo-passo. La guida si aspetta che:

  • siate riusciti ad avviare il PC dalla chiavetta
  • il vostro computer è collegato a internet attraverso un router con un cavo di rete

Continua a leggere